Rendi i tuoi pagamenti di tutti i giorni più facili e sicuri che mai, con i voucher MuchBetter Wallet e Ricarica

Durante la pandemia sono aumentati maggiormente i pagamenti tramite app e smartphone, che evitano il passaggio di carte e contanti di mano in mano. Ma ora, oltre alla protezione dal virus, c’è un nuovo portafoglio digitale che permette di difendersi da furti e frodi online. Ecco come:

Nonostante il generale calo della spesa causato dalla pandemia di coronavirus, che ha portato a lockdown e restrizioni che hanno causato la chiusura di molti negozi, bar, ristoranti e attività economiche e commerciali, il 2020 ha visto un vero e proprio boom dei pagamenti digitali, che, secondo i dati analizzato dall'Osservatorio sui Pagamenti Innovativi della School of Management del Politecnico di Milano, è passato da 29% a 33% del valore complessivo dei pagamenti nel nostro Paese, raggiungendo i 5,2 miliardi di transazioni per un valore di 268 miliardi di euro.

Secondo lo studio sono aumentati di più i pagamenti tramite carte contactless (aumento di 29%), ma anche quelli effettuati tramite dispositivi indossabili e app di pagamento installate su smartphone, che sono aumentati di 80% rispetto all'anno precedente. Questo successo, secondo il rapporto, può essere attribuito tra l’altro alla capacità di effettuare pagamenti senza passare fisicamente contanti e carte di pagamento di mano in mano, riducendo così al minimo la possibilità di diffondere o contrarre il coronavirus al momento del contatto.

Ma se tra i principali fattori trainanti del boom c’è stata la paura del virus e la ricerca di metodi di pagamento in grado di tutelare i consumatori, spesso si sottovaluta, invece, il pericolo rappresentato dalle frodi e dai furti online, che sono anch’essi “virus”. E anche se evidentemente non sono paragonabili al Covid, sono comunque pericolosi: non per la salute ovviamente (almeno non direttamente), ma sicuramente per il risparmio delle potenziali vittime.

Per proteggerci dalla pandemia siamo ormai tutti abituati a mascherine e disinfettanti per le mani, ma proteggersi dai pericoli e dalle insidie del mondo digitale può essere più complesso. Tuttavia, questo problema può essere alleviato dai servizi di pagamento che fanno di più che funzionare come “portafogli digitali”, mettendo al primo posto la sicurezza.

Tra questi spicca sicuramente MuchBetter; oltre alle “solite” autorizzazioni biometriche alle transazioni (ovvero Touch ID o Face ID), l'app fornisce ai consumatori codici CVV dinamici per autorizzare pagamenti online utilizzando la carta di debito gratuita collegata al proprio conto.

Carta MuchBetter, codice CVV dinamico, transazioni, pagamenti online, carta prepagata

Il codice CVV è il numero di 3 cifre riportato sul retro delle carte di credito e richiesto per confermare i pagamenti online. Quel codice però non è stampato sulla carta emessa da MuchBetter, perché quando c'è da autorizzare una transazione, viene generato direttamente dall'app installata sullo smartphone e cambia ogni volta. Ciò rende impossibile l'utilizzo online dei dati della carta in caso di furto. Inoltre, MuchBetter utilizza un sistema di revisione automatica delle transazioni per garantire che vengano eseguiti solo i pagamenti legittimi, mentre quelli “sospetti” vengono segnalati.

MuchBetter è anche economico: non solo la carta di debito collegata al conto può essere richiesta gratuitamente, ma non sono previste commissioni per i trasferimenti di denaro a familiari e amici effettuati tramite l'app. È superiore agli altri portafogli digitali, perché invece di permettere ricariche solo collegando un conto corrente o una carta di credito, MuchBetter permette anche di “trasformare” i contanti in fondi digitali: basta acquistare un buono Ricarica MuchBetter da uno dei 15.000 negozi autorizzati dislocati in tutta Italia e i fondi verranno caricati sull'app in pochi minuti.

Iniziare ad utilizzare MuchBetter è molto semplice: basta scaricare l'app da App Store o Google Play, creare un account gratuito ed effettuare la prima ricarica per poter entrare nel mondo dei pagamenti digitali MuchBetter. E se ricarichi il tuo portafoglio acquistando voucher con una delle modalità di pagamento supportate da Cashback di Stato, potresti ricevere anche il rimborso 10% (fino a un massimo di 150 euro ogni sei mesi).

Condividi questo articolo

articoli Correlati